“Il confronto”

This time a little exception. I wish to reblog a post, in Italian, I had the honour of writing for LeadingMyself, a blog on a number of topics very dear to me

LeadingMyself

Cosa ci piace della diversità di genere? Cosa porta beneficio a tutti e ci fa essere grati alle donne per il contributo che danno a una leadership migliore?

La mia risposta è semplice: dalla diversità di genere viene una spinta quasi inesorabile a uscire da quella che chiamiamo “zona di comfort” ovvero zona di comodità. Cos’è la zona di comfort? Cosa c’entra, poi, con le donne e la leadership?

Ho più volte avuto modo di dire che il cervello degli esseri umani, il nostro cervello, si è formato nel corso di molte migliaia di anni. È ancora lo stesso cervello che ci aiutava, quando vivevamo nelle savane e in piccoli gruppi familiari, a riconoscere il pericolo che ci veniva presentato negli incontri con altri esseri umani o con animali. In quelle circostanze, la nostra priorità era decidere, in una frazione di secondo, se accogliere l’essere vivente che avevamo di fronte…

View original post 829 more words

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s